Successo di pubblico e di critica per “Ascoltiamo il Territorio”, l’evento svoltosi il 24 giugno nella Villa Comunale di Casoria (NA), in Via Pio XII, per illustrare i risultati e lo scopo del Progetto “AS.S.O. – Ascolto, Supporto e Orientamento”. Al riguardo, l’equipe multidisciplinare di Arci Mediterraneo Impresa Sociale, ha incontrato cittadini e sindaci dei 13 Comuni coinvolti nell’attuazione del progetto: Cardito, Frattamaggiore, Casandrino, Frattaminore, Grumo Nevano, Casoria, Casavatore, Arzano, Afragola, Caivano, Cardito, Crispano, Acerra.

L’iniziativa ha visto alternarsi momenti di riflessione e di incontro con musica, laboratori creativi, giochi, spettacoli ludici per bambini. Particolarmente significativi sono stati poi i contributi offerti nel corso dell’evento dalla sindaca di Arzano, Cinzia Aruta, e del primo cittadino di Casavatore, Luigi Maglione. Entrambi hanno sottolineato “l’importanza di fare rete, anche con le associazioni del territorio e le realtà del Terzo Settore, al fine di mettere in campo iniziative concrete di supporto alla cittadinanza”.  

Finanziato con fondi PNRR – nell’ambito dell’intervento pubblico “SMART CITY NAPOLI NORD: UNA NUOVA MOBILITÀ SOSTENIBILE” – voluto dalla Città Metropolitana di Napoli, il Progetto “AS.S.O. – Ascolto, Supporto e Orientamento” punta sulla istituzione di presidi, fissi e mobili, cosiddetti “Centro Polifunzionale-Psicosociale”, aperti gratuitamente alla cittadinanza allo scopo di realizzare mirati interventi di accoglienza, supporto, orientamento legale, lavorativo e alloggiativo. Il tutto per ridurre difficoltà e disagi sia materiali che sociali che ostacolano l’inclusione, lo sviluppo della persona, il rispetto dei diritti civili, l’accesso al mercato del lavoro, il rispetto della parità di genere, la tutela della salute e dell’ambiente. I servizi sono inoltre particolarmente offerti a minori, poveri, disabili, senzatetto, persone affette da ludopatia e gioco d’azzardo, persone LGBTQ+.

Attualmente sono attivi in varie città 7 sportelli cui rivolgersi per richiedere un appuntamento rispettoso di tutte le norme a tutela della privacy oltre a un numero telefonico dedicato per le necessarie richieste di informazioni: (+39) 349 35 04 540.

Guarda il video

Scrivici su whatsapp